Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

E' nel momento in cui dubiti di volare che perdi per sempre la facoltà  di farlo (J. Morrison)

Big Gum 2019
Trofeo Grattachecca 2019
  Come tutti gli anni giusto per godere delle Ottobrate Romane il Sabato 26 Ottobre 2019 presso il campo G.A.A.Pallini di Fiano Romano si terrà l'incontro valevole per il Trofeo Grattachecca 2019 .

fiam rid2° Corso “Tutor FIAM” a Roma

Alla FIAM si ritiene che il “Tutor FIAM” sia una figura essenziale per lo sviluppo dell’aeromodellismo in quanto, oltre alle normali caratteristiche di tranquillità nel porsi nei confronti dei neofiti, debba avere anche una duttilità improntata al nuovo concetto di aeromodellismo che non è più basato solo sulla progettualità o sulla costruzione, come era una volta, ma soprattutto sulla gestione attiva e passiva dell’aeromodello.


Ovviamente il ”Tutor FIAM” deve essere un esperto aeromodellista, deve avere conoscenze tecniche, semplici ed avanzate, ma anche conoscenze sulle implicazioni giuridiche, amministrative, legali ed assicurative connesse alla sua attività.
    Alla FIAM pensiamo che, oltre ad assistere e dare consigli a chi si avvicina a questo hobby eventualmente con un corso interattivo ed adatto alle esigenze reali, l’essenza del ”Tutor FIAM” risieda sia nella messa a punto del modello che nella gestione del volo dello stesso, con riferimento ad eventuali neofiti che di norma si presentano sul campo di volo con il modello già pronto. 
    Il ”Tutor FIAM” inoltre deve essere in grado di gestire, in accordo con il suo Presidente, la sicurezzasul campo del Club e di dirimere, sempre in accordo con il suo Presidente, eventuali intemperanze di volo da parte dei soci del Club oltre che, ovviamente, coordinare una eventuale scuola basica.
    Partendo da questa filosofia legata ai tempi moderni, il Gruppo WACO (Presidente Roberto d’Orazio), in base ad opportuna delibera del Consiglio Federale FIAM, organizza nel Centro Italia, con base operativa a Roma, il

2° corso per la formazione del “Tutor FIAM”

Località prescelte per la parte teorica: Aviosuperficie "Fly Roma"  Località Montecompatri (Roma) Via Prenestina Nuova KM 2- le cui coordinate GPS sono 41°53'13"N   12°43'0"E

Località prescelta per la prova pratica: campo di volo del Club Waco (Roma) (www.gruppowaco.it) posto parallelamente alla pista di volo suddetta.

Durata del corso

19/20 ottobre 2013

Partecipanti:

tutti i soci degli Enti Federati FIAM in regola con queste norme

Docenti teorici: 

Ing. Massimo Semoli

per la teoria del volo

 

Dr. Gianluigi Giannoni

per le implicazioni giuridiche

 

Dr. Roberto Leoni

per le implicazioni amministrative

 

Sig. Adolfo Peracchi

per le implicazioni assicurative

Verificatori di volo:

Sig. ……………………. Sig……………………..(da definire)

N.B. 1: 

I modelli da usare per le prove di volo saranno quelli personali dei singoli aspiranti “Tutor FIAM” mentre il materiale didattico sarà fornito dalla FIAM.

N.B. 2: 

l’Ente Federato Waco fornirà il supporto logistico come le aule didattiche e la pista di volo, mentre la cena del sabato e il buffet di mezzogiorno della domenica saranno offerti dalla FIAM.

N.B. 3:

Il viaggio per il luogo del corso, il pernottamento ed ogni extra saranno a carico dei partecipanti.

N.B. 4:

Il candidato, socio FIAM per l’anno in corso, dovrà presentare all’atto dell’iscrizione la patente di guida automobilistica in corso di validità, unico documento atto a confermare la sua idoneità fisica.

N.B. 5:

Sono ammessi al 2° corso “Tutor FIAM” un massimo di due soci per ogni Ente Federato FIAM che abbia fino a 20 iscritti, di tre soci per Ente Federato FIAM che abbia fino a 30 soci iscritti, di quattro soci per quell’Ente Federato FIAM che abbia oltre 30 soci iscritti.

N.B. 6:

I “Tutor FIAM”, che al termine del corso avranno dimostrato la loro idoneità, riceveranno un’attestazione di partecipazione e, successivamente, la tessera di “Tutor FIAM” per cui è costituito un apposito albo a norma della certificazione ISO 9001:2008 in possesso da un decennio da parte della FIAM.

N.B. 7:

Ogni “Tutor FIAM” dovrà trasmettere, allegato alla richiesta di partecipazione, un succinto curriculum sulle propria vita aeromodellistica con particolare riferimento alle esperienze nel campo costruttivo o didattico, gestionale, ecc.

N.B. 8:

Per ogni necessità si prega di contattare Paola Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Programma temporale (ritrovo presso Aviosuperficie "Fly Roma")

sabato:

13,30 - 15,00

registrazione partecipanti e presentazione del corso

 

15,00 - 16,00

la teoria del volo (ing. M. Semoli)

 

16,00 - 16,30

coffee break

 

16,30 - 17,30

le implicazioni giuridiche (dr. Gianluigi Giannoni)

 

17,30 - 18,30

le implicazioni amministrative (dr. Roberto Leoni)

 

18,30 - 19,30  

le implicazioni assicurative (Adolfo Peracchi)

 

21,00 - …......

cena presso ristorante Pappa e Ciccia - Lunghezza

 

 

domenica:

09,00 - 10,00

presentazione della prova di volo

 

10,00 - 13,00  

prove di volo

 

13,00 - 14,00

pausa pranzo a buffet

 

14,00 - 16,30

prove di volo

 

16,30 - 17,00

distribuzione diplomi e commiato

Joomla templates by a4joomla